Parco Faunistico Pian dei Prati

Il percorso all’interno del Parco Faunistico comprende tre tappe fondamentali: la prima riguarda la conoscenza degli animali domestici da bassa corte come capre, pecore, muli, animali dai quali un tempo, le famiglie contadine della zona, ricavano latte, carne e forza lavoro, risorse fondamentali al sostegno quotidiano. La seconda tappa consente ai visitatori l’osservazione ravvicinata di animali selvatici tenuti in libertà per tutto il Parco Faunistico: i caprioli hanno di che nutrirsi nelle radure e nel sottobosco mentre rane, rospi, tritoni trovano il loro ambiente naturale negli stagni disposti lungo il sentiero. Il percorso si conclude con l’arrivo ad un punto di osservazione esterno al Parco Faunistico da dove, con un po’ di fortuna e osservando un comportamento del tutto rispettoso della quiete del luogo, è possibile osservare i cinghiali in completa libertà alla ricerca nel terreno di bulbi, tuberi e ghiande o impegnati in un salutare bagno di fango per la pulizia corporale. All’interno del Parco Faunistico sono stati sistemati anche alcuni punti di osservazione, con panchine e numerose cassette nido per i passeriformi che nei cespugli dell’area trovano grande varietà di bacche.

Il Parco Faunistico di Pian dei Prati è ideale per la visita di scolaresche e per le famiglie prevedendo un percorso a piedi breve e senza alcuna difficoltà.